PANCAKE ALLA RICOTTA

Ciao a tutti sono Maria Rosa, la Fit Chef di FILFIT, benvenuti nel Blog di FILFIT. Ogni settimana vi presenterò una ricetta Fit per mantenersi in forma senza rinunciare al gusto. Ho sempre amato cucinare ponendo molta attenzione alla qualità della materia prima e alla composizione dei cibi, cercando di coniugare il gusto con l’apporto calorico. Il blog è aperto per accogliere domande e richieste, sarò molto felice di conversare con voi.

 

Questi pancake dolci e proteici contengono solo 120 calorie per 100 gr. Pari a 3 pancake da 30 gr l’uno.

Essendo la ricotta un alimento che contiene una buona quantità di proteine, sono perfetti per la colazione o per una buona merenda, o quando si ha voglia di qualche cosa di buono che soddisfi anche il palato, senza troppi sensi di colpa.

NON CONTENENDO FARINA sono adatti anche agli intolleranti al glutine. Abbinati a della frutta fresca o ad un velo di sciroppo d’acero, sono veramente solo da provare.

Adesso passiamo agli ingredienti.

INGREDIENTI:

  • ricotta gr 250

  • uova 1 intero

  • zucchero di stevia gr 35 o gr 70 di zucchero normale

  • vanillina 1 bustina

  • lievito 1 cucchiaino

  • farina di riso gr 60

  • scorza di limone 2 cucchiaini colmi pari ad un limone grande

VALORI NUTRIZIONALI:

Kcal per 100 gr: 131Kcal

Carboidrati: 14,8gr

Proteine: 7,0 gr

Grassi: 5,0 gr

PROCEDIMENTO:

In una ciotola, rompete l’uovo intero, aggiungete i gr 35 di stevia o i gr 70 di zucchero normale. Montate fino ad avere un composto bello spumoso,

poi aggiungete la ricotta e continuate a rimescolare fino a che otterrete

una bella crema omogenea.






Aggiungete alla crema la scorza di limone grattugiata, i gr 60

di farina di riso, il cucchiaino di lievito e la bustina di vanillina.

Amalgamate completamente tutti gli ingredienti.







Ricoprite una teglia con carta da forno e con l’aiuto di un cucchiaio

formate tanti dischetti dandogli la forma dei classici pancake.

Mettete inforno a 180°per 20 minuti

A fine cottura trasferiteli su di un piatto, spolverizzateli con un po’ di zucchero a velo

E guarniteli con frutta fresca o con un leggero filo di sciroppo d’acero.




CONSERVAZIONE:

Potete conservarli dentro ad contenitore ermetico, fuori dal frigorifero per qualche giorno senza nessun problema.


Non mi resta che salutarvi Ma ditemi se vi è piaciuta

Scrivendomi sul mio blog

Alla prossima ricetta

M.R.

38 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Youtube