ORZOTTO CON PERE E NOCI

Aggiornamento: 14 nov

Ciao a tutti sono Maria Rosa, la Fit Chef di FILFIT, benvenuti nel Blog di FILFIT. Ogni settimana vi presenterò una ricetta Fit per mantenersi in forma senza rinunciare al gusto. Ho sempre amato cucinare ponendo molta attenzione alla qualità della materia prima e alla composizione dei cibi, cercando di coniugare il gusto con l’apporto calorico. Il blog è aperto per accogliere domande e richieste, sarò molto felice di conversare con voi.

 

Siamo giunti al terzo appuntamento con lo speciale cereali, l’ORZO. Sicuramente è uno dei cereali più conosciuti e utilizzati nelle nostre cucine. Si presta alla realizzazione di molte ricette.

Può essere mangiato in modo molto semplice, condito con olio e parmigiano, come riempimento di crocchette o polpette o in inverno per creare zuppe con le verdure. E’ un ottimo alleato per il nostro intestino e per ridurre il senso di gonfiore.

Io invece ho provato a risottare l’orzo, il risultato è stato molto apprezzato, spero piaccia anche a voi!




INGREDIENTI (per 4 persone)

  • orzo perlato gr 280 (70 gr a persona)

  • pere gr 400

  • gherigli di noci gr 50

  • cipolla 1 piccola

  • Philadelphia light 1 cucchiaio

  • parmigiano 1 cucchiaio

Calorie a porzione: 375 kcal

Proteine 9 gr

Carboidrati 60 gr

Grassi 9 gr

Fibre 10 gr


PROCERIMENTO:






In un colino a rete sciacquate l’orzo sotto l’acqua corrente.











In una padella stufate la cipolla tritata con un cucchiaio di olio e due cucchiai di acqua.

Poi lasciatela stufare coperta per 5 minuti

Intanto preparate un litro di brodo, io confesso che lo preparo con l’estratto.







Quando la cipolla avrà raggiunto la tipica trasparenza, riprendete l’orzo già sciacquato, versatelo nella padella

alzate la fiamma e tostatelo brevemente come si fa con il riso.








Coprite con abbondante brodo.

Coprite con il coperchio, abbassate la fiamma al minimo e puntate il timer 40 minuti.

Controllate l’assorbimento del brodo e nel caso aggiungetene ancora.







Sbucciate le pere e tagliatele a fettine abbastanza sottili,

se temete che si anneriscano, irroratele con un po’ di limone spremuto e filtrato.











Dieci minuti prima della fine del tempo di cottura, aggiungete le fettine di pera

e rimescolate.










A cottura ultimata mantecate l’orzotto con un cucchiaio di Philadelphia light, un cucchiaio di parmigiano e la scorza di limone grattugiata.











Amalgamate tutti gli ingredienti.

E servite l’orzotto dentro ad una ciotola cosparso di gherigli di noci, tritate grossolanamente.









Non mi resta che salutarvi

Ma fatemi sapere se vi è piaciuta

Scrivendomi sul mio blog

Alla prossima ricetta

M.Rosa

61 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Youtube