BANANA BREAD FIT

Aggiornamento: 15 nov

Ciao a tutti sono Maria Rosa, la Fit Chef di FILFIT, benvenuti nel Blog di FILFIT. Ogni settimana vi presenterò una ricetta Fit per mantenersi in forma senza rinunciare al gusto.

Ho sempre amato cucinare ponendo molta attenzione alla qualità della materia prima e alla composizione dei cibi, cercando di coniugare il gusto con l’apporto calorico.

Il blog è aperto per accogliere domande e richieste, sarò molto felice di conversare con voi.

 

Oggi vi voglio proporre il banana bread, con la forma di un plum-cake.

Forse alcuni di voi lo conoscono già ma quando lo faccio in casa mia va a ruba,

perché, riesce a coniugare il piacere di un dolce con le poche calorie di una ricetta light. Inoltre, permette di recuperare banane mature!

E’ ottimo per colazione merenda e per un "languorino" pomeridiano.




INGREDIENTI


  • Banana mature 400gr

  • Uova 2

  • Sciroppo d’acero 50gr

  • Sale un pizzico

  • Zenzero in polvere un cucchiaino

  • Olio di cocco fuso 50gr o olio di semi

  • Farina di farro 80gr

  • Farina integrale 80gr

  • Farina d’avena 40gr

  • Lievito per dolci vanigliato 1 bustina

  • Cioccolato fondente 70% 40gr



PROCEDIMENTO



Mettete le banane sbucciate in un piatto per poterle schiacciare bene con una forchetta.

Per questo dolce è importante scegliere delle banane molto mature per garantirsi tanta dolcezza e una buona consistenza, se a vostro avviso non sono mature abbastanza, tenetele qualche giorno in casa fuori dal frigo (attenzione perché: in frigo diventano nere ma non maturano).




In una ciotola riunite le banane con le uova, lo sciroppo d’acero, l’olio di cocco (precedentemente fuso) oppure olio di semi, un pizzico di sale (il sale serve per esaltare i sapori anche nei dolci) e un cucchiaino di zenzero. Incorporate un po’ alla volta le farine setacciate e il lievito.

Aiutandovi con uno sbattitore elettrico amalgamate molto bene tutti gli ingredienti

per non formare grumi. A questo punto aggiungete il coccolato triato grossolanamente.





Foderate uno stampo da plum-cake con carta da forno, precedentemente bagnata e strizzata, questo serve affinché la carta aderisca meglio allo stampo.









Versate l’impasto nello stampo. Sbattete delicatamente il contenitore sul tavolo in modo che l'impasto vada a riempire tutti gli spazi.








Preriscaldate il forno a 180° e cuocetelo per 45- 50 minuti

Fate sempre la prova dello stecchino perché ogni forno ha tempi di cottura

leggermente diversi.

Appena sarà possibile staccatelo dallo stampo, lasciatelo raffreddare sopra ad un tagliere di legno, per evitare che l'umidità lo rovini.



SUGGERIMENTI:


Potete sostituire il cioccolato con noci o nocciole grossolanamente tritate.


CONSERVAZIONE:


E’ bene affettarlo un po’ per volta e conservarlo avvolto nella pellicola trasparente, se volete anche dentro ad un contenitore ermetico.


Non mi resta che salutarvi

Fatemi sapere se vi è piaciuta e se avete delle richieste,

scrivetemi nei commenti

Alla prossima ricetta M.Rosa





372 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Youtube