CHEESECAKE PROTEICA ALLO YOGURT GRECO

Aggiornamento: 15 nov

Ciao a tutti sono Maria Rosa, la Fit Chef di FILFIT, benvenuti nel Blog di FILFIT. Ogni settimana vi presenterò una ricetta Fit per mantenersi in forma senza rinunciare al gusto.

Ho sempre amato cucinare ponendo molta attenzione alla qualità della materia prima e alla composizione dei cibi, cercando di coniugare il gusto con l’apporto calorico.

Il blog è aperto per accogliere domande e richieste, sarò molto felice di conversare con voi.

 

Oggi vi voglio proporre una cheesecake allo yogurt greco, in versione light.

Il punto chiave della ricetta è avere una buonissima base di cereali, che possa sostituire i tradizionali biscotti e il burro fuso, senza perdere dolcezza e gusto.

Spero che la ricetta vi piaccia!


INGREDIENTI


per la base:

  • Muesli o fiocchi di cereali proteici 60 gr (o fiocchi senza glutine)

  • Miele 2 cucchiai

  • Latte q.b.

per la crema:

  • Yogurt greco 250 gr

  • Formaggio quark o altro formaggio spalmabile light 200 gr

  • Sciroppo d’acero 30 gr

per decorare:

  • Cioccolato fondente 40 gr



PROCEDIMENTO:



In una ciotola impastate i fiocchi d’avena, il muesli o i cereali, con il miele. Emulsionate poi con il latte (poco alla volta), fino a formare un composto compatto.

In una teglia con cerniera mettete una base di carta da forno e pressate sul fondo il vostro composto con il dorso di un cucchiaio.










In un recipiente, emulsionate con uno sbattitore elettrico lo yogurt, il formaggio da

voi scelto e lo sciroppo d’acero, fino ad avere una crema liscia e gonfia.










Versate la crema sulla base di cereali e aggiungete se vi fa piacere un filo di sciroppo d’acero, se vi piace più dolce.











A questo punto, fate sciogliere a bagnomaria o nel microonde il cioccolato fondente e con un cucchiaio bagnato nel cioccolato divertitevi a creare dei reticoli sulla cheesecake, lasciandola ancora dentro alla teglia.

Riponete poi la teglia in frigo per 4 o 5 ore in modo che il tutto si solidifichi bene.

Ora è pronta per essere servita su di un piatto da portata.


SUGGERIMENTI:


Le varianti per i decori possono essere varie:

- granella di mandorle tostate o altra frutta secca a piacere.

- frutta fresca tipo fragole, frutti rossi o altre idee a vostro gusto.


CONSERVAZIONE:


Se ne avanza potete conservarla per un giorno o massimo due dentro ad un contenitore in frigo.

Si può anche congelare.


Non mi resta che salutarvi e augurarvi buon lavoro!!

Ma fatemi sapere se vi è piaciuta

scrivendomi sul blog.

Alla prossima ricetta

M.Rosa




298 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Youtube